Dibattiti su Housing e Innovazione

ll fenomeno di Airbnb tra Co-housing e Rivoluzione

Quanto c’è di Business in superficie e quanto nel profondo “sprizzi di rivoluzione”

Un fenomeno in forte crescita negli ultimi anni è quello degli affitti su Airbnb; interessante è notare l’età – sempre più giovane – degli Host.

Abbattere le barriere, fare nuove conoscenze, incontrare nuove culture, e perché no, guadagnare.

La propria Casa è Sacra? Non credo sia solo il business a farne aprire le porte – piuttosto – una nuova mentalità. Un nuovo modo di vivere.

Parallelamente a tal fenomeno è interessante notare gli ultimi sviluppi in materia di Co-Housing, e la scelta di questo ultimo come nuovo modello e modo di Abitare.

Una nuova Cultura Abitativa sembrerebbe stare prendendo piede sopratutto nel Nord Italia ma non solo. L’esigenza da parte del Co-houser di avere e gestire spazi comunitari esterni e interni come orti e sale comuni, l’esigenza di avere Servizi gestiti a livello di Comunità verso una Progettazione che sia Partecipata, dimostra un interesse radicale nel trasformare il vecchio modo di abitare.

Sembrerebbe insomma – sia per l’Host che per il Co-houser – che ad oggi l’avere una casa propria non sia importante quanto una volta.

Cosa si cela in fondo a tutto questo?

Di fondo si è sempre più propensi alla Condivisione, anche e sopratutto di Spazi – lavorativi e abitativi. Ai tempi dell’Innovazione Sociale si sviluppa sempre più forte l’idea di Comunità.

Per quanto riguarda Airbnb non credo sia solo il Business a smuovere il fenomeno, credo invece, e lo dimostra la disponibilità degli Host ad aprire la propria casa al prossimo che qualcosa di più li smuova a condividere – seppur ribadiamolo in modo temporaneo in questo caso e a differenza del Co-houser.

Concludo affermando che: o tutti sono diventati assetati di soldi (come affermano molti) tanto da svendere la propria casa e ancor più grave la propria privacy e libertà o davvero il fenomeno lascia intendere che qualcosa nel vivere è cambiato e sta cambiando.

Saranno forse Airbnb e lo svilupparsi del Co-Housing a stare tracciando un nuovo modo di abitare? Una nuova esigenza dell’uomo moderno, forse?